Il nuovo numero di AF Magazine è ora disponibile

Compila il modulo qui sotto per leggere gratuitamente

  • Potete cambiare le vostre preferenze in ogni momento cliccando il link unsubscribe in calce ad ogni nostra email o contattandoci a mailer@edizioniaf.com. Tratteremo i vostri dati in maniera consona. Maggiori informazioni sulla nostra privacy policy sul nostro sito arsarpel.com/privacy. Cliccando qui sotto, acconsentite al trattamento dei dati secondo tali termini.

Fashion

Autunno-Inverno 20/21

September Issue #3

Personne ne se laisse plus aimer

A claim to love

Fashion Clips

Everything happens for a reason

Personne ne se laisse plus aimer

Silly Tourist

Sfilate Autunno-Inverno 20/21

Donna

Tra funzionalità e iperboli di femminilità, la moda donna del prossimo inverno si muove lungo direttrici diverse e lontane tra loro: da una parte troviamo sneaker e stivali che richiamano quelli da lavoro e che uniscono colori basici, come il bianco e il nero, a caratteristiche di praticità e confort.

Dall’altra abbiamo una moltitudine di calzature a tacco alto e stivali - dagli stivali-calza ai booties - che invece si caratterizzano per dettagli di forma come un tacco scultura, una maxi punta, un super plateau, sfilature e fasciature estreme del corpo.

La borsa è la maxi tracolla, da portare con disinvoltura sulla spalla, oppure la busta a mano ultra capiente, oppure, all’opposto, la minibag e la borsa eccentrica nata per farsi guardare.

Uomo

Anche l’uomo sembra oscillare tra due poli, combattuto tra funzionalità e bisogno di distinguersi. Da una parte troviamo allora calzature e stivali da viaggiatore urbano, adatte agli spostamenti perché comode e protettive, che ben si abbinano a cartelle da lavoro e pratiche borse multi tasche.

Dall’altra parte vediamo invece la proposta di accessori unici e fortemente caratterizzati anche per l’uomo, come la loafer con interno in pelliccia, la sneaker futuribile o una borsa deci-samente eccentrica.

Interviste

Massimo Bonini

Massimo Bonini ama il suo lavoro. Anche in questo momento difficile, che lui definisce “stimolante, perché ci imporrà di operare un enorme cambiamento un po’ in tutti i settori, ma in quello della moda in particolare”.

Sebastian Milano

Quasi 30 anni, studi all’istituto Marangoni tra Londra e Milano e diverse esperienze in altre aziende del settore, Angelica è titolare del brand Sebastian Milano - eccellenza del savoir faire ‘Made in Italy”, per cui ricopre dal 2018 il ruolo di Brand Manager.

Luìs Onofre

Terza generazione nel settore calzaturiero, Luís Onofre mette le sue scarpe ai piedi di star e personalità pubbliche come Naomi Watts, Penelope Cruz e Michelle Obama. A luglio è stato riconfermato alla presidenza di Apiccaps, l’associazione Portoghese dell’industria della calzatura

Maria Luisa Frisa

Maria Luisa Frisa - critico e curatore della mostra Triennale Decameron si racconta a Paola Nicolin, storica dell’arte e dell’architettura e tra i curatori del Public Program di Triennale sul Sistema della Moda italiana e il ruolo di Milano dopo la pandemia.

Seguici anche sui nostri social